Mollier Etablissements

Paris, France



Etienne-Noel Mollier iniziś la sua carriera come costruttore di Lanterne Magiche. Mollier "aveva imparato l'arte" alle dipendenze di Marc Secretan, prima socio e poi successore di Lerebours, famosa famiglia di costruttori di apparecchi ottici, gił in attivitł alla fine del '700. Le conoscenze apprese nei laobratori di Secretan hanno permesso a Mollier di eccellere non solo nel campo delle Lanterne Magiche, ma anche nella costruzioni di strumenti ottici, soprattutto per i dentisti.
Mollier, nel 1901, divenne anche socio della Mollier, Demaison e Duchez, societł famosa soprattutto per la produzione e commercializzazione di macchine fotografiche, che utilizzavano ottime ottiche Hermagis.

Cine Type

....
Nel 1925 la Mollier costruô questo ibrido: cinepresa a manovella e nello stesso tempo proiettore, da utilizzare con apposita struttura (se ne vede l'esempio nel disegno in alto).
La caratteristica principale Ć che utilizzava un film da 17,5mm, ma in grado di riprendere e proiettare anche con film da 35mm. E piŁ esattamente, l'utilizzatore dell'apparecchio usava film standard da 35mm, ma poi poteva tagliare il film in due, grazie ad un apposita cesoia di forma circolare.
Utilizzava un obietti anastigmatico Hermagis 1:3,5mm, e un altro obiettivo Hermagis per la proiezione.
La macchina Ć in metallo di colore argento, pesa kg. 1,250 e misura 140x165x75 mm.
Il meccanismo funziona alla perfezione.
Il prezzo all'origine era di 1.500 franchi francxesi per il corpo macchina e, a parte, venivano vendute lke bobine pe ril proiettore, la lampada da 25V e 1 ampere, sempre per la proiezione.

homehome